image/svg+xml

Sala 7

La seconda installazione di Emilio Isgrò è “I pianoforti”, realizzata in occasione del centenario del terremoto di Messina del 1908, dedicata al giovane compositore Riccardo Casalaina, vittima del sisma a soli 27 anni. La cancellatura, costante elemento poetico dell’opera di Isgrò, in questa installazione viene realizzata attraverso il percorso di formiche che invadono i pianoforti e gli spartiti, creando nuove melodie. Le formiche rappresentano sia l’operosità del popolo siciliano, capace di riprendersi da ogni tragedia, sia la potenza, a volte distruttrice, della natura.

I pianoforti, Emilio Isgrò