image/svg+xml

Sala 6

La Fondazione Horcynus Orca ha un rapporto privilegiato con Emilio Isgrò, uno dei più celebri artisti italiani contemporanei, originario di Barcellona Pozzo di Gotto. Isgrò ha donato due installazioni. In questa sala è allestita quella dedicata alle api scatenate. “Non è la prima volta che uso le api per le mie mostre, ma in questa occasione si tratta di api eoliane e siciliane, cioè di insetti in grado di sopravvivere all’inquinamento che sta distruggendo tutte le altre api del mondo. Come se la sapienza millenaria di cui le api sono portatrici, suggendo il miele dai fiori delle grandi culture mediterranee – da quella greca a quella araba, da quella fenicia a quella normanna – potesse ancora lanciare un segnale di fiducia a un’Europa che sembra sgretolarsi sotto il peso della sua stessa storia”.

Api scatenate, Emilio Isgrò